La Normativa del Settore Alimentare

logo CE

logo CE

Con la strategia “Sicurezza dai campi alla tavola” l’Unione Europea ed i suoi Paesi membri, hanno definito una linea comune per la sicurezza degli alimenti.
Il processo è in divenire, ma dai primi tempi, sono stati fatti tanti passi verso un percorso comune. L’approccio è quello di un controllo integrato tra i requisiti richiesti per i prodotti alimentari e per la salute ed il benessere dei consumatori.
Cerchiamo qui di riassumere i progressi fatti negli anni.
Nel 1997 viene pubblicato il Libro Verde della Commissione sui principi generali della legislazione in materia alimentare, che porta alla successiva pubblicazione e condivisione del Libro Bianco sulla sicurezza alimentare (2000).
IL concetto di Filiera produttiva alimentare viene quindi espresso nel regolamento (CE) n. 178/2002. Il regolamento introduce il concetto di controllo e monitoraggio della produzione, della prevenzione e gestione del rischio. Altro dato importante è dato dall’istituzione con questo regolamento dell’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA).
Con la Direttiva 2004/41/CE del Parlamento Europeo si giunge al Pacchetto Igiene, che definisce criteri comuni relativi all’Igiene Alimentare.
Nel Pacchetto igiene sono compresi:
Regolamento (CE) n 852/2004, che definisce responsabilità e principi del Piano HACCP;
Regolamento (CE) n 853/2004, che da indicazioni relative all’Igiene degli alimenti di origine animale;
Regolamento (CE) n 854/2004, che definisce i controlli ufficiali sui prodotti animali per consumo umano;
Regolamento (CE) n 882/2004, che definisce i criteri per i controlli ufficiali su alimenti e mangimi ed i principi base per il benessere animale.

Con il d.lgs 193/2007 l’Italia si è adeguata al Pacchetto igiene.

Altre normative nazionali e comunitarie in tema di igiene alimentare sono:
Direttiva 2002/99/CE che definisce le condizioni di immissione sul mercato di prodotti di origine animale e le misure e restrizioni di polizia sanitaria applicabili a prodotti provenienti da Paesi terzi
Direttiva 2003/99/CE che è focalizzata sulle zoonosi
Regolamento (CE) n 2073/2005 che definisce parametri microbiologici per gli alimenti
Dlgs 191 del 04/04/2006 che detta le misure di sorveglianza sulle zoonosi

Questa lista non è esaustiva sulla normativa di settore.
Abbiamo al momento tralasciato la Normativa relativa all’Etichettatura dei prodotti alimentari, ad esempio, che sarà oggetto di futuri post.

La Redazione

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...